testalino sde

Iscrizioni studenti fuori corso

Lo studente laureando che non riesce a concludere l’iter di studi con la discussione della tesi di Laurea entro la Sessione Invernale successiva alla conclusione dei 6 semestri (3 anni) di regolare iscrizione diviene “studente fuori corso”. Chi si è iscritto a partire dal secondo semestre, posticipa di un semestre l’entrata nel “fuori corso” (ovvero se non discute la tesi di Laurea entro la Sessione Autunnale o, se prevista, la Sessione Straordinaria di tesi). Lo Studente che, grazie al riconoscimento di crediti formativi pregressi, ha ottenuto la convalida di esami e quindi di potersi laureare in un periodo inferiore ai 6 semestri, va comunque “fuori corso” dopo il 6° semestre di iscrizione e frequenza.

Lo studente laureando immatricolato nel 1° semestre che intende discutere la tesi di Laurea entro la Sessione Invernale successiva alla conclusione dei 6 semestri (3 anni) di regolare iscrizione è automaticamente iscritto sottocondizione fino al mese di febbraio. Se lo studente non si laurea entro la sessione indicata, dovrà provvedere ad effettuare l’iscrizione come studente fuori corso consegnando la documentazione richiesta e versando la retta prevista. 

Lo studente laureando immatricolato nel 2° semestre che intende discutere la tesi di Laurea entro la Sessione Autunnale o, se prevista, Sessione Straordinaria successiva alla conclusione dei 6 semestri (3 anni) di regolare iscrizione è automaticamente iscritto sottocondizione fino al mese di settembre. Se lo studente non si laurea entro la sessione indicata, dovrà provvedere ad effettuare l’iscrizione come studente fuori corso consegnando la documentazione richiesta e versando la retta prevista. 

La mancanza della valutazione finale di tirocinio, come la mancanza della verbalizzazione/registrazione di tutti gli esami previsti dal piano di studi o l'irregolare posizione amministrativa, relativa agli anni di corso e fuori corso, pregiudica la possibilità di discutere la Tesi.

Dopo dieci anni dalla prima iscrizione come studente ordinario in un ciclo di studi si decade dal diritto di proseguire gli studi per il Grado accademico corrispondente (c.f. Ordinamento degli studi UPS Art. 89).