News ed Eventi

Non mancare giovedì 17 marzo 2016, allo IUSTO si festeggia Pasqua!

  • 11.10: Il documentario “Sull’altra faccia del Brasile" Casa do Menor Italia, commenta Luca Turbilio (studente IUSTO) - Aula Don bosco
  • 12.20: La Santa Messa presieduta da don Luca Peyron - Responsabile della pastorale universitaria, Diocesi Torino - Cappella interna
  • 13.15: Il Pranzo - Sala mensa

0
0
0
s2sdefault

G.A.P. - Gioco d'Azzardo Patologico. IUSTO ha presentato il Progetto “SU.PER.A. il G.A.P.: per un gioco d'azzardo consapevole” all' Aviva Community Fund per la competizione "Sostieni la causa che ti sta a cuore!"
Il progetto, nell'ambito del Sostegno alla Salute, vuole aiutare le persone dipendenti dal gioco d'azzardo, grande piaga nella nostra società, ma anche fare ricerca nell'ambito.

0
0
0
s2sdefault

 “Accogliamoci l’un l’altro: dalla paura alla fiducia”. Venerdì 15 gennaio 2016 alle 17.30.

0
0
0
s2sdefault

Al via ai gruppi di interfacoltà Universitaria! Dallo sport all'arte, dal volontariato alla fede e MOLTO ALTRO ...non mancate! Importanti momenti di condivisione, di crescita, di conoscenza di se stessi e degli partecipanti. Giovedì 17 marzo 2016 dalle ore 14.00 alle ore 15.30 (dopo i festeggiamenti per la Santa Pasqua) avrà luogo il 5° incontro Interfacoltà/Pastorale del gruppo Affettività e sessualità sul tema: "Il senso e l'opportunità di dire TI AMO" con il prof. Ivan De Marco. Sono invitati tutti gli studenti IUSTO e gli amici delle altre Facoltà. Il ritrovo sarà nella hall del secondo piano davanti al monitor informativo.

0
0
0
s2sdefault

Al via ai gruppi di interfacoltà universitaria per studenti e docenti, dallo sport alla fede, dalla musica all'amore e molto altro...non mancate! Importanti momenti di condivisione, di crescita, di conoscenza di se stessi e degli partecipanti.

La partecipazione è libera e gratuita, previa conferma partecipazione tramite mail al conduttore. Ci si potrà anche unire anche ad attività già avviata, non esitate!

 

0
0
0
s2sdefault

La religione è la possibilità data all'uomo di trascendere i suoi limiti: povero, si apre alla ricchezza infinita. Solo, diventa parte essenziale del tutto. Fragile, si apre alla forza irresistibile. Mortale, si apre alla vita eterna. E non esiste strada alternativa per realizzare un uomo così grandioso e stupendo.

Ogni ideologia che invece umili l'uomo, che lo abbassi, che lo renda tiro al bersaglio e carne da macello può esser solo considerata pazzia, la peggiore delle pazzie, quella che non si limita a distruggere chi la vive, ma rende il malato causa di morte e distruzione per gli altri.

0
0
0
s2sdefault