G.A.P. - Gioco d'Azzardo Patologico. IUSTO ha presentato il Progetto “SU.PER.A. il G.A.P.: per un gioco d'azzardo consapevole” all' Aviva Community Fund per la competizione "Sostieni la causa che ti sta a cuore!"
Il progetto, nell'ambito del Sostegno alla Salute, vuole aiutare le persone dipendenti dal gioco d'azzardo, grande piaga nella nostra società, ma anche fare ricerca nell'ambito.

Il progetto, se finanziato, potrà istituire un Premio alla miglior Tesi sull’argomento. Per essere tra i vincitori però ha bisogno del tuo sostegno!

Vota subito, hai tempo sino alle ore 18:00 dell’8 marzo 2016.  Votare è molto semplice, richiede pochi minuti:

UN GRANDE AIUTO CON POCHI CLICK!!

In particolare il progetto, se tra i vincitori, si articolerà in tre fasi:

1) MAPPATURA: i) raccolta di informazioni da Circoscrizione 6 di Torino, ASL TO2, associazioni del territorio, risorse on-line; ii) censimento dei punti gioco e dei locali no-slot del territorio di riferimento a completamento delle informazioni pregresse; iii) costruzione di una “mappa del rischio”.

2) RICERCA SUL TERRITORIO: i) somministrazione di questionari su come il giocatore d’azzardo viene percepito all’interno della comunità di appartenenza su un campione rappresentativo del territorio di riferimento, al fine di identificare strategie per modificare gli stereotipi a livello comunitario, ridurre la stigmatizzazione e accrescere la ricerca tempestiva di cura da parte del giocatore; ii) interviste semi-strutturate a tutti i gestori di locali no-slot del territorio di riferimento, volte ad identificare e valorizzare i fattori motivazionali, culturali, etici e sociali che stanno alla base di una “scelta no-slot”. L’analisi dei dati quantitativi e qualitativi così ottenuti servirà per la stesura di linee guida per la realizzazione di iniziative di sensibilizzazione a livello comunitario finalizzate a ridurre la stigmatizzazione del giocatore d’azzardo e a creare una cultura di responsabilità sociale.

3) DIFFUSIONE: i) pubblicazione delle linee guida in una monografia; ii) evento di chiusura, per diffondere i risultati del progetto e le linee guida; ii) volantini contenenti materiale informativo/formativo, distribuiti nei luoghi di maggiore afflusso del territorio; iii) possibilità di scaricare il materiale anche dal sito www.superailgap.it, curato da IUSTO.

0
0
0
s2sdefault