testalino sde

Obiettivi formativi

Il Corso intende promuovere, attraverso l’acquisizione di solide conoscenze teoriche e metodologiche, insieme a capacità progettuali e operative, le seguenti competenze:

  • analizzare il contesto e/o la situazione rispetto alla quale si richiede l’intervento attraverso prospettive multidisciplinari, raccogliendo le informazioni, osservando in modo attento ed empatico, comprendendo e interpretando i bisogni educativi e le connesse necessità formative, documentando la propria analisi ai fini sia della progettazione, sia della valutazione;
  • progettare l’intervento educativo rivolto a individui, gruppi, nuclei familiari, alla comunità o al territorio, trasformando i bisogni in obiettivi educativi e questi ultimi in processi formativi, coinvolgendo i destinatari e collaborando con gli altri professionisti e/o le istituzioni coinvolti nella situazione, in una prospettiva preventiva o in modo mirato a favorire l’inserimento e il reinserimento dei destinatari nella comunità;
  • gestire le attività educative pianificate valorizzando la relazione educativa nella quotidianità, attivando risorse formali ed informali del contesto in cui opera (famiglie, volontariato, istituzioni, ...), collaborando in équipe mono e multiprofessionali, utilizzando strategie di lavoro di rete;
  • valutare l’intervento attuato, verificando il processo (con riferimento alle strategie, alle metodologie e alle risorse impiegate), esaminando l’efficacia e la congruenza tra l’intervento offerto e la domanda educativa/formativa iniziale e ricavando da questa valutazione informazioni per progettazioni successive;
  • confrontare i processi attivati e i risultati raggiunti con le istituzioni, gli altri professionisti e la comunità scientifica, in modo critico e propositivo.

Attraverso il percorso formativo lo studente sarà inoltre accompagnato a sviluppare e maturare atteggiamenti e qualità personali fondamentali per il lavoro educativo, trasversali alle abilità prima descritte e caratteristici della competenza dell’Educatore Professionale Sociale, quali, ad esempio, un atteggiamento di positività nell’esaminare e affrontare le situazioni problematiche e difficili, anche le più estreme.

Nel suo divenire il percorso sarà pertanto finalizzato a favorire l’acquisizione di: solide conoscenze di base e caratterizzanti nei diversi settori delle discipline pedagogiche, psicologiche, sociologiche, che il profilo richiede; conoscenze sui metodi e sulle procedure di osservazione e di indagine in educazione; conoscenze sui metodi e sulle procedure di progettazione educativa, diversamente contestualizzata a seconda degli ambiti operativi; competenze tecniche e applicative caratterizzanti, concernenti le metodologie di intervento negli ambiti educativi differenziati a seconda delle tipologie di utenti e di servizi; adeguate competenze e strumenti per la comunicazione, il lavoro di gruppo e la gestione delle informazioni; abilità informatiche e abilità relative all’uso funzionale, in forma scritta e orale, della lingua inglese nell’ambito specifico di competenza, per lo scambio di informazioni utili per la professione; conoscenze relative ai principi deontologici e alle normative che regolano la professione dell’Educatore nei vari contesti lavorativi.